Perdersi nell’iperuranio

blues-brothers-ho-visto-la-luce

Come un John Belushi incredibilmente sottopeso e biondo, ieri, ho visto la luce.
In un inusitato momento di lucidità ho stretto tra le mani la chiave di volta del pensiero filosofico occidentale.
Già sognavo apprezzamenti incondizionati da parte della comunità culturale europea, una vittoria sicura al Nobel e la mia foto sulla copertina del Times come uomo dell’anno.

Invece è successo quello che capita sempre quando si crede di aver raggiunto il Nirvana: il geniale pensiero che aveva folgorato la vostra mente, saettante come Speedy Gonzales dopo essersi fatto in vena di Red Bull, è sparito. Volatilizzato. Deflagrato.

Ieri sentivo di aver riassunto l’essenza del mondo in un unico folgorante aforisma e oggi non ricordo nemmeno su cosa vertesse la mia esistenziale riflessione.

Per un attimo ho cullato il miraggio di essere il padre di una perla filosofica di rara bellezza e invece il sogno si è infranto in milioni di pezzi talmente piccoli che nemmeno la mia nonna appassionata di puzzle sarebbe in grado di ricomporre.

Fin da quando ero bambino nutro il sogno di far riecheggiare il mio nome tra le generazioni future.

Ho sempre sperato di essere l’autore di un’impresa straordinaria, essere ricordato come l’uomo che ha partorito l’idea più geniale del XXI secolo.
Un concetto, una trovata, un aforisma, un qualcosa di talmente banale e geniale che leggendo o guardando o toccando o assaggiando il prodotto del mio sublime intelletto chiunque si sarebbe interrogato sul perché non ci avesse pensato prima lui.
Una perla di bellezza talmente pura che le sarebbe mancato solo un difetto per essere perfetta.

E invece oggi, triste giorno, la mia testa non riesce a partorire altro che pensieri profondi quanto un aforisma di Fabio Volo.

Forse è l’ora che mi comperi un taccuino.

L.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...